Ogni stagione dell’anno stimola in modo diverso i nostri sensi. In particolare l'autunno regala sensazioni molto suggestive: il profumo della terra bagnata dalla pioggia, il tipico sapore di castagne, funghi, zucche, i meravigliosi colori dei boschi che si preparano al riposo invernale.

In autunno la natura ci circonda con paesaggi dalle tonalità calde e avvolgenti, dal marrone più cupo e il verde scuro, all'arancione e al giallo più intenso, passando attraverso quasi tutte le tonalità del rosso. 

Ispirarsi al significato più profondo di questi colori, vivendo con più consapevolezza la stagione in corso, è un modo semplice ed efficace per rendere più accogliente l'atmosfera nei nostri ambienti domestici e di lavoro. 

Leggi anche: Test: quale colore ti rappresenta di più?

Il marrone

Il marrone è il colore che più facilmente ci fa pensare alla terra e al tronco degli alberi: rappresenta il rispetto delle nostre radici, la sicurezza, la lungimiranza e la forza di volontà.

Inserire qualche elemento marrone nell'arredamento, abbinato alle varie tonalità di rosso, arancione e giallo, significa ricreare virtualmente un piccolo angolo di bosco, confortevole e rassicurante. 

L'ocra

L’ocra è la tonalità di passaggio tra il marrone chiaro e il giallo-dorato ed ha sempre avuto un significato  di forza e regalità. 

Infatti, al tempo degli Egizi veniva usato per decorare i monumenti sacri, nell'antica Roma si usava per gli abiti dei matrimoni più importanti, mentre nel Medioevo era un vero e proprio simbolo di prestigio e potere.

Utilizzato in casa o in ufficio trasmette calore e vivacità, ravvivando l'ambiente con un tocco di eleganza. 

Il rosso

Il rosso, con le sue tantissime sfumature, dal porpora al vermiglio, dal borgogna allo scarlatto, è forse il colore principe dell'autunno.Infatti si trova nelle foglie ancora sugli alberi, su quelle già cadute, o in alcuni frutti tipici della stagione come il melograno. 

Da sempre utilizzato come simbolo di potere e magnificenza, è il colore che più di tutti simboleggia la vita, forza, l'energia. 

Nelle sue tonalità più scure può conferire agli ambienti un aspetto solenne, mentre le sue sfumature più accese, utilizzate in maniera misurata, aiutano a riscaldare l’ambiente e a dargli energia. 

Il giallo

L’autunno offre tonalità di giallo intenso e caldo come l'ambra, oppure forte e carico, come il senape o il citrino, ma mai troppo brillante. 

È il colore da sempre associato al sole e alla vita, e dal punto di vista psicologico rappresenta la conoscenza e la ragione.

Siccome aiuta a concentrarsi, è molto indicato per i complementi d'arredo o anche come alternativa al bianco delle pareti dello studio o del luogo di lavoro.

L'arancione

Questo colore si colloca cromaticamente tra il rosso e il giallo, ereditando i tratti principali dei colori da cui deriva. Per questo è il veicolo privilegiato di emozioni, energia e serenità.

In molti popoli l’arancione è un colore di festa, e nelle culture orientali è usato come simbolo di buon augurio di abbondanza, prosperità e felicità.

Queste sue caratteristiche influenzano il suo ruolo nei complementi d'arredo. Le sue sfumature più spente donano un senso di calma e accoglienza, mentre le tonalità più accese rendono l'ambiente frizzante ed energico.

 

 

In copertina: Monacis - Collezione Bright - Heart Bright

PRODUCIAMO ARTICOLI DI DESIGN IN POLIETILENE DI ALTA QUALITÀ

info@monacis.it